L’ISOLA DEI GIGLI ROSSI – Li Kotomi

L’ISOLA DAI GIGLI ROSSO, di Li Kotomi (Mondadori – maggio 2023)

Li Kotomi, decisamente, non crede nei confini. Confini nazionali, linguistici, di genere: li trascende tutti nei suoi scritti, tra cui il romanzo “L’isola dei gigli rossi” che le ha fatto vincere uno dei più prestigiosi premi letterari giapponesi, il Premio Akutagawa.

Anche la storia della sua vita sfida i confini. Li, 31 anni, è nata e cresciuta a Taiwan ma vive in Giappone dal 2013. Poliglotta, ha debuttato in Giappone come scrittrice nel 2017 e lavora anche come traduttrice e interprete.

Il romanzo è ambientato in un mondo in cui la struttura del potere tra i sessi è invertita e le donne si appropriano della storia e dei rituali. Avendo al centro il potere del linguaggio e la complessità delle relazioni umane la narrazione risulta forse un po’ prevedibile, ma si lascia comunque leggere molto volentieri e sarà apprezzato particolarmente da chi ama i racconti distopici.

Recensione di Moreno Migliorati

Commenti